chi siamo | contattaci | discografia | concerti | songs & lyrics | foto | link
peskan

Il no alla globalizzazione passa dal sorriso di "Peskan": dieci storie di anime e corpi messi in disparte, frattali del quotidiano, resistenza passiva, cicatrici e ferite aperte, voracità fisiche e spirituali, sussurri e grida di popoli senza voce.

Storie reali d'estinzione e sopraffazione, amore e streghe, indifesi e sfruttati, frontiere e muri crollati, cronache del tempo cantate anche in dialetto sulle linee di ritmi densi e corposi, armonie e melodie contaminate, in un sabba elettroacustico d'ascolti che dal vivo diventa danza per un piacere fisico e mentale.

"Peskan" è il tuo specchio, dove leggi le rughe del mondo, o uno squalo sdentato che boccheggia nella risaia in secca...

ACQUISTA IL CD ON-LINE (sul sito CNI)
Ascolta "Moskowskaya" in formato Real Audio
Leggi le recensioni (dal sito CNI)

PESKAN (dial.:"pescecane") racconta dieci storie di anime messe da parte:

Peskan(*) Ŕ il sacrificio di un uomo-pesce, esile e indifeso, che vive d'espedienti e muore d'incidente, senza mai aver preso fiato...
Binario di Veleno Ŕ storia quotidiana di guerra tra poveri che ci vede incastrati e impotenti sul sedile di un treno con nessuna destinazione...
Gaza sfida il tempo in bilico sul filo del rasoio della questione palestinese...
Immigrescianson Ŕ lo specchio, infranto, della condizione femminile varcate le frontiere, fuori moda, della "paritÓ"...
Al Dulur dal Mal(*) Ŕ il soffice male di vivere incollato alle piaghe di cartone di un barbone...
Bambini Diversi Ŕ l'epitaffio per Tarzan Sulic, un angelo rom spento dalla pallottola della "Legge"...
Tango Senza Ritorno Ŕ la fine ed il principio dell'Amore che nasce nell'acqua delle risaie...
Moskowskaja Ŕ il monumento ad un mondo estinto, rito ed esorcismo per vecchie paure ed ansie da nuovo millennio...
La Masca(*) Ŕ una strega che, inesorabilmente, il Potere manderÓ di nuovo al rogo, vittima e carnefice delle proprie magiche arti...
Perla Divina Ŕ luce accecante di un prossimo futuro che fa rima con duro...

(*) brani in slang dialettale vercellese.

FORMAZIONE:
Alberto Catuogno: percussioni
Giovanni Codogno: basso elettrico e cori
Augusto Favre: sax contralto
Massimiliano Ferrari: chitarra acustica e elettrica
Massimiliano Graziani: tromba, cornetta, 2e voci, cori
Massimo Losito: fisarmonica, cori
Andrea Zamperetti: batteria
Franco Zanello: voce e kazoo

Produzione artistica e realizzazione: Taken

Musica: Taken
Testi: Franco Zanello

Registrato e mixato da Enrico Paronuzzi Ticco
Masterizzato da Massimo Tatti

Grafica ed impaginazione: Antonio Zamperetti